Lancome Hypnose Drama – mascara omaggio con Grazia (e smalto omaggio con Gioia!)

Un post al volo per avvisarvi che da ieri, 15 maggio 2014, esce in edicola Grazia con in omaggio la mini-taglia del mascara Lancome Hypnose Drama nel colore “Excessive Black”. Io ho già preso la mia copia! E già che c’ero, ho preso anche Gioia con lo smalto Deborah ad 1 euro 🙂
Io sono una vera fanatica della mini-taglie, l’anno scorso avevo preso ben 2 mascara Hypnose Star e anche Le Volume di Chanel che uscì con Elle; come potevo farmi scappare il fratellino della serie “Hypnose”? 😀

La mini-taglia anche quest’anno contiene 2ml di prodotto, ad un prezzo imbattibile se pensiamo che il mascara in profumeria si aggira sui 30 euro…
Insomma è aperta la caccia all’edicolante! ci risentiamo quando lo avremo provato 😉

Essence Gel eye pencil waterproof – 04 Blue Lagoon

Tag

, , , , , ,

Immagine

La Essence ha messo in vendita delle nuove matite occhi davvero molto valide. Sono morbide sulla palpebra ma scrivono bene e il colore è subito pieno e vibrante, sono waterproof e a lunga tenuta, e il prezzo è davvero piccolo piccolo: 2,89 euro.
Nella foto sopra vedete quella che ho comprato, la 04 Blue Lagoon al centro, messa a confronto con le Master Drama di Maybelline, che sono anch’esse matite morbide, ultra-scriventi e a lunga tenuta.
Maybelline Master drama essence gel eye pencil waterproof matite occhi swatchesSiccome l’effetto e la resa sono davvero gli stessi, direi che le matite Essence possono essere un valido sostituto più economico delle Maybelline; peccato che abbiano colorazioni meno accattivanti. Gli altri colori infatti sono nero, grigio, marroncino, verde e blu notte (che potete vedere QUI).
maybelline master drama essence gel eye pencil matite occhi blue lagoon swatchLa cosa che mi piace di più è che, al contrario delle Master Drama, la matita Essence scrive benissimo anche dentro la rima interna dell’occhio ed ha una durata notevole anche lì, nonostante sia una parte generalmente molto umida. Ovviamente col caldo e la lacrimazione bisogna sempre tenere in considerazione qualche sbavatura sotto le ciglia…
Concludo dicendo che è decisamente promossa con la seguente pagella:
Scrivenza: 10
Durata: 10
Colori: 5 a parte Blue Lagoon, gli altri sono un pochino smorti. La gamma può essere ampliata.
Risultati/comfort: 8 ovviamente essendo waterproof aspettatevi di dover strofinare un pochino durante lo struccaggio se non usate uno struccante oleoso..
Reperibilità: 9 alla fine Essence si trova ormai un po’ ovunque.
Prezzo: 10

E voi le avete provate? cosa ne pensate? fatemi sapere! 😉

Haul ordine e.l.f.

Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

mineral booster mineral foundation mineral eyeshadow elf

Questo è solo un post al volo per annunciare che è arrivato l’ordine elf fatto con gli ultimi saldi!
Ormai era una settimana che lo aspettavo e oggi, dopo una luuuunghiiiiissima giornata all’uni, è stato davvero bello dedicarmi allo spacchettamento selvaggio come non avveniva da un po’.
matte lip color, tinted moisturizer spf 15, stipple brush, smudge bamboo brush

Come potete vedere avevo ordinato tre Mineral Foundation spf 15, la Mineral Booster Sheer formato grande, lo Stipple Brush della linea Studio, lo Smudge Brush della linea minerale, due Matte Lip Color, e un Tinted Moisturizer spf 15.
Tutto per soli 18 euro 😉
Il Mineral Eyeshadow è stato un loro omaggio! Appena l’ho visto ho pensato: WOOOOW!!!, ma l’euforia è durata quei cinque secondi che ci ho messo ad aprirlo e capire che è azzurro -.-
Indovinate un po’ a che colore assomiglia? allo 027 di MineralsWillWork4U…le mie amiche truccoselle possono capire il momento di lutto.*
Ma alla fine dai, sono stati gentili 🙂
elf mineral foundation, mineral booster, mineral eyeshadow, tinted moisturizer, stipple brush, smudge brush, matte lip color
Appena proverò tutto farò delle belle review, vi anticipo che ho già provato i Lip Color e saranno i primi di cui vi parlerò!

A pressssto…

Torta al cioccolato fondente e fragole con mousse al cioccolato e zenzero – Re-cake 5

Tag

, , , , , , , , ,

torta cioccolato fondente fragole

Non so se mi sarebbe mai saltato in mente di cimentarmi in una cosa del genere, il merito è tutto del gruppo di Re-cake, che mi ha tentato giorno per giorno con meravigliose immagini di dolci stupendi e golosi, e mi ha infine convinta a fare la mia versione.
Re-Cake 5

Ecco la ricetta:
Per la base
75 gr cioccolato fondente
1 cucchiaio di cacao amaro
3 uova
40 gr  zucchero
1 cucchiaino di maizena

Per la mousse
50 gr cioccolato fondente
50 ml latte
1 foglio di gelatina
1 cucchiaino di zenzero
2 cucchiai di zucchero
100 ml panna (io ho fatto 200 ml)

Salsa alle fragole
150 gr fragole fresche
2 cucchiai di succo di limone
40 gr zucchero

Decorazione
Fragole fresche
Cioccolato fondente

Per prima cosa ho preparato la salsa alle fragole: ho lavato e tagliato a pezzi la frutta e messa a macerare dieci minuti con zucchero e limone per poi frullarla. Prendendo ispirazione da alcune ragazze del gruppo, ho deciso di congelare la salsa in forma di sottile disco del diametro appena più piccolo di quello della base del dolce, in modo che potesse formare un cuore morbido racchiuso dalla mousse più tardi.
Sono passata alla base montando prima i tuorli con lo zucchero mentre il cioccolato si scioglieva a bagnomaria, ho aggiungo poi il cacao amaro, la maizena, il cioccolato fuso e infine gli albumi che avevo montato a neve.
La base deve cuocere in una teglia ricoperta da carta forno a 180° per 15 minuti circa.
Per la mousse, ho messo il foglio di gelatina ad ammollare in acqua e il cioccolato a bagnomaria, mentre io mi occupavo di riscaldare il latte con il cucchiaino-ino-ino di zenzero (non mi piace molto lo zenzero 😛 )
Quando il latte sarà ben profumato, aggiungete la gelatina strizzata e poi il cioccolato fuso, avendo cura di amalgamare bene il tutto. Messo questo da parte, mi sono dedicata alla panna e dopo 9 minuti di sbattimento (XD) ho deciso che la prossima volta voglio provare la panna fresca al posto della UHT (perché in teoria dovrebbe montare prima).
Alla panna va aggiunto il composto di latte e cioccolato e poi si passa alla decorazione!
Io la mia torta l’ho assemblata così: base, strato di mousse, disco di salsa alle fragole congelato, strato di mousse – avendo cura per i bordi in modo che la salsa sia inglobata all’interno – e infine una spolverata di cioccolato grattugiato, fragole fresche e ancora un dischetto di salsa congelata.
La torta va tenuta in frigo e qui avviene la magia: la salsa congelata si ammorbidisce e al taglio della fetta cola come un cuore cremoso.
Immagine

Come ho scritto anche nel gruppo, sono soddisfatta di questa torta perché è venuta fuori così carina nonostante la mia scarsa attrezzatura (il diametro della teglia era troppo grande per la quantità di mousse) e nonostante fosse la prima volta che mi butto in un progetto così articolato, e per questo devo solo ringraziare tutti i membri di Re-cake per essere fonte di ispirazione e di preziosissimi suggerimenti!
Grazie e… bon appetit! 🙂

Ricette: insalatina veloce

Tag

,

image

Arrivo a casa tardi dal tirocinio e spesso non mi va di cucinare! Per cui oggi mi sono fatta una bella insalatona..

Ingredienti:
Ciò che avete in frigo! Nel mio caso..
una zucchina piccola
mezzo peperone rosso piccolo
un pugno di germogli di soia freschi
una carotina
mozzarella
un paio di cucchiai di grano di kamut precotto
sale, pepe e glassa d’aceto balsamico di Modena

In una padellina ho fatto rosolare la zucchina e il peperone a cubetti (con cipolla o porro eventualmente) mentre grattugiavo la carota alla julienne in un piatto. Ho aggiunto il kamut, la mozzarella a dadini e le verdure rosolate. Ho scottato in padella – giusto un paio di minuti – i germogli di soia ben lavati, li ho uniti al resto e ho condito con un pizzico di sale, pepe, glassa d’aceto balsamico e pezzettini di cracker integrali.

Bon appetit!

Fondotinta Benecos natural creamy

Tag

, , , , , , ,

 Inauguro il 2014 con un “post di disappunto”. E il motivo del disappunto è lui:

Benecos natural creamy make-up

Puntavo a questo fondotinta da un po’, un po’ perché ho scoperto una bioprofumeria a Reggio e lo vedevo sempre attraverso la vetrina, un po’ perché a volte il fondo minerale mi fa perdere tempo se vado di fretta, e anche perché in fondo la coprenza dei prodotti in crema è diversa da quella dei minerali. Insomma, volevo qualcosa da spalmarmi sulla faccia in meno di un minuto e con un risultato da “pelle di pesca” 😀
Ecco, nulla di tutto ciò è possibile con questo prodotto: è difficilissimo da spalmare e il risultato è una base a chiazze che lascia alcune parti del viso colorate e altre inspiegabilmente vuote!
Non essendo una tipa che si perde d’animo, ho escogitato un piano B (e anche C e D). Ho provato con il flatbuki di elf (lo Studio Powder Brush, ossia lo scettro che ogni truccosella dovrebbe avere), ho provato a metterlo velocissimamente con le dita prima che potesse asciugarsi, infine ho provato a mischiarlo con la crema viso.
Alla fine così funziona, si stende bene, non resta a macchie, idrata anche..però che noia! il fattore “tempo” ovviamente non è risolto e anche la coprenza è minore visto che diventa più o meno come una BBcream.
Per questo la pagella per lui è questa:
Ingredienti: 9/10 l’inci è verde e contiene alcuni ingredienti pregiati tra cui olio di jojoba, di girasole e burro di karitè.
Profumo: 5/10 è molto forte e pungente, sa di qualcosa a metà tra erbe e detersivo piatti! in effetti nell’inci ci sono oli essenziali ed estratto di rosmarino. A me non danno fastidio i profumi decisi, ma a qualcuno potrebbe nauseare..
Comfort: 1/10 mi sentirei troppo cattiva a dire zero, ma purtroppo è odioso da stendere!
Risultati: 7/10 alla fine, se si supera l’ostacolo della stesura, la coprenza è decente e la durata anche.
Prezzo: 9/10 è l’unica cosa positiva, visto che l’ho pagato 6 euro posso perdonargli un po’ di difettucci..
Voto finale: 6 e aggiungo che non credo che lo ricomprerei.
A presto, con una recensione più positiva spero! 🙂

Nuovi ombretti Jade Minerals!

Tag

, , , , , , , , , , , ,

Un paio di mesi fa ho approfittato del Free Sample Program della Jade Minerals e ho ricevuto subito 4 samples a sorpresa dei nuovi ombretti. Sono seguiti giorni di silenzio stampa visto che non avevo la macchina fotografica, giorni di tentativi compulsivi di rendere la bellezza dei pigmenti con il cellulare, e infine, lunghi giorni di grigiore reggiano che non hanno contribuito affatto ad ottenere delle foto decenti…ma alla fine eccoli qua!

Jade Minerals eyeshadows 035 013

Jade Minerals eyeshadows 035 013 (click per ingrandire)

Jade Minerals eyeshadows 039 045

Jade Minerals eyeshadows 039 045 (click per ingrandire)

Jade Minerals è sinonimo di qualità, è da più di due anni che mi trovo benissimo con ogni loro prodotto, e anche stavolta confermano le mie aspettative. Andiamo ai colori!

035 eyeshadow

035 bagnato e asciutto

Lo 035 dalla bustina sembrava un grigio-topo/marrone-talpa/verde-fango del tutto matte, e invece poi lo apro e cosa vedo? uno stupefacente oro antico che vira sul verde/grigio! Proprio il colore delle patine che immaginiamo sugli antichi oggetti preziosi un po’ anneriti dal passare del tempo. Qui vedete una foto piuttosto desaturata dalla giornata uggiosa che c’era fuori dalla finestra ma, come vedete nell’altra foto, sotto la luce del sole l’oro risplende di riflessi più caldi.

035 eyeshadow

035 sotto i raggi del sole

013 eyeshadow

013 bagnato e asciutto

Lo 013 non è altro che un nero carbone intensissimo, reso ancora più rock da uno sfavillio di glitter argento. Già ce lo vedo benissimo per uno smokey molto drammatico, e al più presto voglio provarlo come eyeliner.

 

 

 

 

 

039 eyeshadow

039 bagnato e asciutto

Anche lo 039 è uno di quei colori che potrebbe trarre in inganno visto dalla bustina, io stessa l’avevo sottovalutato classificandolo come una specie di violetto…
In realtà è un lilla con caldi riflessi rosa che lo rendono sofisticato e nient’affatto banale.
Devo ammettere che questo è quello che ho più voglia di provare e che però non ho ancora usato perché non ho ben chiaro con che colore abbinarlo…
mi serviranno del tempo e qualche sperimentazione!
nb: asciutto è molto più pigmentato di come appare nella foto.

045 eyeshadow

045 bagnato e asciutto (click per ingrandire)

 

Infine lo 045, un colore che mi ha fatto innamorare a prima vista, e credo diventerà il mio illuminante preferito dopo lo 052.
E’ un rosa pallido caldo, direi quasi un color champagne rosato, luminosissimo e super versatile.
E’ bellissimo sfumato sull’arcata in un look più elaborato, o applicato da solo bagnato sulla palpebra mobile, magari con una riga di eyeliner, per un look romantico. Mi ricorda vagamente il vecchio “oro rosa”, ma questa versione più soft la trovo decisamente più raffinata ed elegante.

Qualcuna di voi ha partecipato al Free Sample Program? Che cosa avete ricevuto? e soprattutto..scrivetemi se avete qualche suggerimento su come usare lo 039 o semplicemente se volete vedere qualche make-up con questi colori! A presto 🙂

Clinique Smile Tour 2013

Tag

, , , , , , , ,

Giovedì 10 ottobre sono andata alla tappa parmense dello Smile Tour Clinique con la Sele, admin del gruppo Facebok in cui si riuniscono le “makeupaholic” come noi 😀
Ovviamente una parte dell’incontro è stata dedicata al marchio Clinique e ai punti di forza che lo caratterizzano e lo diversificano in rapporto agli altri marchi, per poi passare ad una spiegazione approfondita dell’importanza della beauty routine per la pelle del viso. Per una pelle “stupenda”, Clinique propone il trattamento in 3 fasi che tutte le partecipanti hanno ricevuto come omaggio a fine incontro, e consiste in un sapone liquido per pulire la pelle dalle impurità, una lozione che elimina i residui di impurità e trucco e infine anche la nuova Dramatically different moisturising lotion in versione gel. Il trattamento in 3 fasi deve essere adeguato al nostro tipo di pelle, per questo ne esistono 3 versioni più una delicata per pelli molto sensibili; a me è stata data la numero 3 per pelli da miste a grasse.
Clinique 3 fasiNonostante credo di avere prodotti migliori, ho deciso di fare questo tentativo per avere una “pelle stupenda” e mettermi d’impegno ad usare il sistema 3 fasi al mattino e sera per almeno 2 settimane, come le beauty assistants Clinique ci hanno consigliato. Ovviamente non ho sbirciato l’inci nemmeno da lontano, altrimenti non credo che avrei iniziato ad usarli, ho deciso di fare un po’ la consumatrice ignorantella e curiosa 😀
La parola d’ordine è ALCOL ALCOL ALCOL! La fase uno è quella che mi vien più facile usare, fa una bella schiumetta quando lo so passa sul viso dopo essersi struccate. La fase due è praticamente alcol puro, e poi il colore è pure rosa…insomma, è quella che mi piace di meno. La fase tre è una cremina anche lei leggermente alcolica che dovrebbe andare a restituire un minimo di idratazione alla pelle, ma io spesso aggiungo anche un po’ della mia cara crema viso perché la pelle dopo il sistema 3 fasi sembra tirare o comunque non è tanto felice di questo nuovo trattamento. Vedremo se almeno tutte queste inalazioni di alcol porteranno ai risultati promessi…vi aggiornerò!
Altro dono di Babbo Clinique è stato il nuovo chubby stick per occhi, in pratica un matitone ombretto sicuramente comodo per quelle mattine in cui si va di fretta ed il tempo da dedicare al make up si aggira attorno al minuto/minuto e mezzo. Peccato che il colore sia a dir poco orribile, e credo che sia anche il meno venduto se finiscono a regalarlo durante le tappe dello smile tour. E’ un celeste/grigio che dicono abbia riflessi oro…il peggiore che poteva capitarmi, visto che il celeste è l’unico colore al mondo che non uso MAI. Proverò a rifilarlo a mia madre, che anche lei sta malissimo con il celeste ma ne è ignara e continua ad usarlo da oltre 20 anni, al punto che sembra quasi che le stia bene.
clinique-chubby-stick-shadow-tintPer il resto, ci è piaciuto molto lo smokey eyes sui toni del blu intenso che una delle make up artist ha realizzato con la palettina di ombretti. Se ve ne capita l’occasione è sempre carino partecipare a questi incontri, alla fine c’è sempre qualcosa da imparare. 🙂
Se qualcun’altra di voi ha partecipato ad altre tappe dello Smile Tour mi scriva nei commenti che chubby stick ha ricevuto! a presto 😉

Lasting color gel Pupa

Tag

, , , , , , , , , ,

Avevo già fatto una review sugli smalti Pupa e già vi avevo detto che non mi piacciono. Il caso è chiuso, penserete.
E invece no, ho voluto dargli un’altra occasione approfittando della promozione lanciata sui social network.
Ho pensato che in fondo non per 1 euro si poteva anche provare questo nuovo smalto carico di promesse, e ho preso ovviamente l’ennesimo rosso, questa volta in una tonalità super-hot.
Image

A parte la non proprio saggia scelta di fotografarlo in ascensore su sfondo rosso, potete vedere che è proprio un bel colore, ma comunque ben lontano dall’effetto gel (con due passate il colore risultava ancora piatto e non dava granché spessore alle unghie) e anche questo non è affatto long lasting. Il giorno dopo era già rovinato sulle punte, e se ho resistito a toglierlo è stato solo perché ci avevo messo un sacco a metterlo (fare due passate allunga i tempi ovviamente) e perché sapevo che avrei inveito contro gli aloni rossi rimasti sulle unghie (questo solo per mea culpa, perché ancora non mi rassegno ad usare una base coat).
Al terzo giorno ho proprio dovuto toglierlo, perché un rosso così dev’essere impeccabile, se tutto smangiucchiato risulta volgare e trash.
Insomma, ennesima delusione da parte degli smalti Pupa, che mi sembrano anche peggiori dei Kiko se possibile… almeno l’ombretto che ho preso con la stessa promozione mi ha dato maggiori soddisfazioni, ma di questo vi parlerò nel prossimo post.
Stay tuned! 😉

Holographic nail polish Pupa

Tag

, , , , , , ,

Non mi piace fare review negative, per questo la farò breve: gli smalti Pupa non mi piacciono.
Oggi ho messo l’Holographic color celeste, questo quiImmagine

A parte l’effetto un po’ Sailor Mercury dato dal colore (il celeste non fa per me), la cosa che proprio non mi va giù è la durata: messo oggi pomeriggio e già dopo tre ore dall’applicazione si è scolorito sulle punte, e attualmente ho le unghie con le lunette quasi totalmente bianche, senza aver lavato piatti, fatto shampoo o altro.
Peccato perché l’effetto holo c’è ed è carino… ma purtroppo questo vale anche per i famosi long lasting (???), di cui ho un bel rosso-fucsia e un altro cangiante molto simile al Peridot di Chanel.
Insomma, non sono né long né lasting, e non sono nemmeno low cost! Niente da fare, bocciati 😦

Vi comunico però che la Pupa attualmente sta distribuendo sull’app di Facebook dei coupon per avere uno smalto effetto gel al prezzo speciale di 1 euro. Lo ritirerò presto anche io in negozio e lo proverò sperando di ottenere risultati migliori prima di chiudere definitivamente il capitolo Pupa!
Stay tuned!